ITA 077 Whatever sul podio al Campionato Europeo Ufo 22

Attersee, Austria – Whatever chiude al secondo posto l’edizione 2022 del Campionato Europeo Ufo 22.

Venerdì 16 settembre la prima giornata di regate chiusa con solo due le prove disputate, tra pioggia e poco vento. Il vento rimane ballerino e poco steso anche nella giornata di sabato, che termina con quattro prove disputate e un’allerta burrasca per il giorno successivo che obbliga i 18 partecipanti ad alare le barche.

Il Campionato Europeo 2022 si chiude quindi con sei prove disputate e un podio tutto italiano. L’Ufo 22 del Verbano Yacht Club è riuscito a portarsi a casa 15 punti (2-4-4-[5]-3-2) che gli sono valsi il secondo gradino del podio, appena dietro al rivale di sempre ITA 019 Pura Vida di Antonio Gandini.

Michele Ferrari e Giorgio Stefanelli hanno disputato le prove austriache affiancati dalla prodiera Tea Faoro (Campionessa del Mondo classe Melges 20 nel 2019 con Stig di Checco Bruni) e dal tattico Sinisa Hrvatin (ex allenatore di Ferrari in classe 420), confermando di saper scegliere con cura il proprio equipaggio.

La decisione di partecipare all’appuntamento di Attersee era nata quasi per gioco, senza pretese, come atto di chiusura della superlativa stagione velica 2022 di Whatever, ma come sempre il duo Ferrari-Stefanelli ha dimostrato che con i laghee del Verbano non si scherza. A supportarli non solo il Verbano Yacht Club, circolo “di casa”, ma anche la Città di Stresa, che ha scelto di supportare l’avventura di Whatever e ha apposto il proprio nome sullo scafo dell’imbarcazione per portare i colori della Città sulla scena europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.